Corriere piccolo

giovedì 6 gennaio 2011

Epifania






Significati di Epifania


1 Apparizione, rivelazione della divinità

2 Nella religione cristiana, la prima manifestazione di Gesù, che avvenne davanti ai Magi nella grotta di Betlemme; festa del 6 gennaio che ricorda tale fatto




15 commenti:

  1. Ciao Aldo! E' sempre Chagall.
    Buona Epifania!

    RispondiElimina
  2. Buon anno e buona Epifania a te,cara!
    Un bacio
    Raffa

    RispondiElimina
  3. Per Adriano e in suplemento a Aldo,+6 riporto una frase di Chagall scritta in "Ma vie" la sua autobiografia:

    "La mia arte, pensavo, è forse un'arte insensata, un mercurio fiammeggiante, un'anima azzurra, zampillante sulle mie tele. E rimuginavo 'Abbasso il Naturalismo, l'Impressionismo, il Cubismo realista!'. Mi rendono triste e impacciato".

    Dipinge l'intimità, il sogno e le emozioni. Anch'io lo trovo magico e mi fa vedere il mondo come anch'io lo sento dentro: fluttuante.

    RispondiElimina
  4. errata corrige:+6 non c'entra!
    Forse il +6 è un tasto che ha premuto il mio gattino Briscola che è sempre vicino alla tastiera e spesso ci allunga una zampetta :)

    RispondiElimina
  5. Ciao Raffa! Grazie per gli auguri e per le tue invitanti ricette e preparazioni culinarie: anche quella è arte!
    Un abbraccio, Nou.

    RispondiElimina
  6. Hai un blog davvero interessante! Auguri di buon anno
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Ciao Marifra79! Ti ringrazio per la visita. Anche il tuo blog è interessante. Ricambio di cuore gli auguri per un buon 2011.
    A presto, Nou.

    RispondiElimina
  8. Ciao Nou mi renderebbe felice farti leggere alcuni dei miei pensieri,che altri chiamano poesie non io.Sono una persona normale,moglie madre,ma adesso viviamo soli,i figli come giusto che sia hanno preso la loro strada.Se vai su speradisole blog,sulla sx del computer troverai(PAGINE) I GIOIELLI DI LIDIA.Mi sono messa a scrivere dopo la mia malattia,prima non avevo tempo,tra lavoro casa figli ha dovuto anche trascurare le letture,ma adesso riprendo il tempo perduto,sai dopo poco che mi ero ripresa dalla sventura mio figlio più grande mi regalò Seneca lettere morali a Lucilio,con dedica,alla mia mamma e alla sua rinascita.Poi ho letto tutto su Gibran infatti sul blog di spera mi chiamo gibran.Hermann Hesse Alda Merini,comunque tutto quello che mi capita.
    Non voglio annoiarti di più perciò ti saluto con un abbraccio Lidia.

    RispondiElimina
  9. Lidia,anch'io sono una persona normale (molto, a dire il vero!)nel senso che ho conosciuto il lavoro fuori e dentro casa, gli impegni della famiglia, difficoltà di salute e anche soddisfazioni e gioie riservati alla routinaria esistenza della gran parte della gente. Diciamo però che,in questo percorso, c'è una parte di me/noi che vuol affermarsi come soggetto particolare. E vuole affermarsi, in ciò che contraddistingue ognuno di noi, come individuo.Allora eccoci qui, con i nostri piccoli-grandi componimenti senza preoccuparci della loro sorte: una volta espressi prendono una loro vita propria, di cui ci resta solo la condivisione.
    Ho letto le tue poesie e ho provato molta emozione.
    Ciao Lidia,a presto.
    Nou

    RispondiElimina
  10. Grazie Nou,sono felice che ti siano piaciuti i miei pensieri,i poeti sono un'altra cosa.Alda Merini diceva che le poesie vanno scritte con le ginocchia nei sassi.Ma lei era una grande poetessa.
    Ci sentiamo presto,sono felice di aver trovato un'altra amica,fa bene al cuore e alla mente.
    Ti abbraccio con affetto a presto Lidia.

    RispondiElimina
  11. Lidia, continua sempre ad esprimerti in versi e in ogni altra forma che tu senta idonea alla tua sensibilità. Fai del bene a te stessa e anche a chi ti legge perché trasmetti veri sentimenti e questi arrivano diretti.
    Con amicizia e a presto.
    Nou

    RispondiElimina