Corriere piccolo

martedì 13 ottobre 2009

Bonjour à tout le monde! Ciao a tutti!

Sono nata nel Delta del Po in una piccola casetta presso il fiume. Ora al suo posto si erge il rinforzamento dell’argine. La casetta era rossa. Io prediligo il colore rosso e il rumore dell’acqua: non è certamente un caso inspiegabile. Ciò che è inspiegabile per ognuno di noi è il perché lì e il perché da lì.
Era il venti di marzo, le tre del pomeriggio. Il vento di tramontana aveva spazzato via l’inverno. Per i nati come me l’oroscopo celtico riserva l’egida del Tiglio e dice:
“Il Tiglio dedica all'amicizia e alla compassione per gli altri buona parte della sua vita. È un segno che ha forti legami con il sonno e l'ipnosi, sa come rendersi indispensabile, creando con facilità una certa dipendenza negli altri. In caso di necessità per aiutare gli amici sa mentire con convinzione, riesce normalmente a donare una persistente sensazione di calma. Comunque, il vero carattere del Tiglio è distante dalla menzogna e dalla falsità. Cercando di mimetizzare la loro delicatezza d'animo, i nati sotto il segno del Tiglio, non riescono a controllare le sottigliezze diplomatiche”.
Mi riconosco in questa analisi.


Nessun commento:

Posta un commento