giovedì 22 aprile 2010

Amico fedele

Dormo con il mio Pepo
Ho detto dormo non giaccio
Come occhi maliziosi,

Malevoli sorrisi svelano.




Dormo di un sonno vuoto
Desto di sogno e realtà. Tace
il corpo nel silenzio della mente.
Le membra soggiacciono
Alla leggerezza del tempo sospeso.


Dorme con me il mio Pepo
Un sonno pieno di sogni
Di buoni suoni e odori,
di ossi e d’amori.

4 commenti:

  1. Bellissima! L'hai scritta tu?

    RispondiElimina
  2. Sì, qualche anno fa, quando il mio cane Pepo ce la faceva a saltare sul letto e si accucciava con la schiena contro la mia... :)

    RispondiElimina
  3. Pepo ora vive nel parco celeste dei Pepi. E salta scanzonato. Pensandoti.

    RispondiElimina
  4. Grazie Laura*, io anche lo penso.

    RispondiElimina