Corriere piccolo

lunedì 30 settembre 2013

Sono strepitosa…






Se mi ci metto

Blocco il traffico

Per non perdere l’autobus



Se mi ci metto

Scomodo tutti i civici di una via

Per rintracciare qualcuno



Se mi ci metto

Trovo la via di fuga nel traffico bloccato



Se mi ci metto

Ho un’inventiva

Che potrei cambiare il mondo, se mi ci metto…



Ma perché non mi ci metto mai?


***


E meno male!!! Perché conosco uno che ci si è messo e ha combinato un’infinità di guai seri a se stesso e agli altri.


17 commenti:

  1. Ironici e bellissimi versi. Se ti ci metti fai sorridere il mondo.
    Bravissima Nou e poi non te lo devo dire io, lo sai benissimo.
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
  2. Sei molto simpatica e spiritosa. Mi viene in mente che si può anche suonare a tutti i campanelli per fare uno scherzetto...

    RispondiElimina
  3. Mi ricorda tanto le strisce di Mafalda, da piccolo le adoravo. Per la verità le adoro anche adesso ma non se ne vedono più tante in giro. Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Cara Nou ^, come sempre è un piacere entrare da te, qui troviamo sempre qualcosa che ci strappa un sorriso anche in questi critici tempi per tutti!!!
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Versi degni di te scrittrice, cara Nou...proprio sfiziosi...

    RispondiElimina
  6. Ci sono persone che hanno la predisposizione ha combinare guai...

    Ma tu non li combineresti e allora perchè non ti ci metti?

    Bravissima!

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Ha ragione Antonio, questi versi sono innocenti e profondamente etici come i discorsi della fantastica Mafaldita. Per come fanno ridere e riflettere insieme ;)

    RispondiElimina
  8. @Il Monticiano
    @Nina
    @Antonio
    @Tomaso
    @Grazia
    @Gianna Ferri
    @Rosy
    @cri

    Grazie delle vostre osservazioni. Quello che ricordino la Mafalda, veramente mi ha sorpresa e dato una bella botta di allegria. In realtà alcuni fatti hanno un fondamento reale in tempi lontani. Avrei potuto raccontare anche di un doppio incontro con una donna un po' più anziana di me: il primo alla Coop, il secondo in clinica ricoverate nello stesso giorno e per la stessa patologia. Alla Coop lei pretendeva di aver raggiunto la cassa un attimo prima di me. La disputa che ne sorse dimostrò che eravamo determinate a non conciliare. Così di prepotenza lei mise gli acquisti sul nastro trasportatore e il cassiere, da me diffidato dall'iniziare il conteggio, disubbidì. Allora io non potendo più avere giustizia pensai di mettere tutta la mia spesa in mezzo alla spesa della mia contendente e che procedesse pure a fare il conto, gli dissi. Fu un momento di grande sconfitta, per tutti. Io e la signora di demmo delle prepotenti e alla fine perdemmo un'infinità di tempo e anche la fretta, causa del nostro contendere, fu domata. Naturalmente nella clinica non riandammo all'episodio e fummo molto gentili l'una con l'altra. Chissà se anche questa potrebbe essere una bella striscia ?

    Un abbraccio grande a tutti ;)

    Nou

    RispondiElimina
  9. Un po' ho imparato a conoscerti e non mi deludi:-) Un abbraccio.
    Ho un po' di impegni ma gli amici non li dimentico.

    RispondiElimina
  10. La tua risposta spiega ancora meglio quanto tu sia strepitosa...
    Una scena da copiare!

    RispondiElimina
  11. "Tenetemi, tenetemi se no faccio una strage!!!!"
    E il giorno che non lo tennero, le buscò.

    RispondiElimina
  12. @Riri
    @Nina
    @Maria Gabriella
    I miei sanno di non intervenire, difatti mio marito,se è presente, finge di non conoscermi. Quando raramente ho quel tipo di reazioni me la cavo benissimo da sola. Soprattutto gli uomini rimangono sorpresi della mia temerarietà e fin'ora m'è andata bene, anche se metto in conto che potrei incontrare un giorno un soggetto poco raccomandabile che potrebbe passare alle mani. Pensando a questo, quando sono alla guida sono la più docile e remissiva dei conducenti. :) :) :)

    Baci Nou

    RispondiElimina
  13. Sta cosa mi piace
    anche perchè di questi tempi
    qualuno ha detto che voleva fare cose da pazzi
    e poi s'è trovato scornato.
    Ciao riri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E meno male! Speriamo che non gli ricrescano :))

      Un abbraccio, ciao!

      Elimina
  14. Strepitossissima donna ....... passo a lasciarti un mio saluto ed un abbraccio!
    A poi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisena, ricambio con affetto.

      Elimina