Corriere piccolo

lunedì 5 gennaio 2015

8 commenti:

  1. È triste solo pensarci, cara Nou, ci ha lasciato così giovane, e ci ha lasciatole sue belle canzoni, sicuramente non lo dimenticheremo mai.
    Ciao e buona Epifania cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provo anch'io molta tristezza. Vorrei che avesse potuto raggiungere il suo cardiologo...
      ciao Tomaso,a presto.
      Nou

      Elimina
  2. Non ci si rassegna facilmente quando scompare - e in quel modo - un grande poeta della canzone.
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sai qualcosa sul quanto correre per il cuore, Aldo! Immagino di come tu ne sia stato colpito. Non posso pensare che la fatalità di una valutazione sbagliata abbia causato la perdita di un grande artista. Queste concomitanze mi fanno pensare al Fato e ne rimango sconcertata oltre che addolorata.
      Un abbraccio:-)

      Elimina
  3. "L'uomo muore sempre prima di essere completamente nato."
    Erich Fromm

    Questa frase e ancora più vera per i grandi artisti. Chissà quanto ci avrebbero ancora donato se fossero in vita. L'unica speranza è che qualcuno sappia raccogliere la sua eredità artistica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La vita potrebbe essere intesa come gestazione alla morte. Ma è un pensiero troppo cupo e implicherebbe una ri-nascita, un altro mondo, un qualcosa che era facile o più facile avvalorare nei secoli passati. Oggi, sinceramente, penso si avverta un grande vuoto e angoscia quando chi amiamo se ne va. E, quando se ne vanno le belle persone che attraverso la loro arte catturano il senso del vivere di ognuno di noi, nel quale ci riconosciamo.
      Grazie di essere passato :-)

      Elimina
  4. Risposte
    1. Ciao Arianna!
      Pino Daniele non lo dimenticheremo!
      Un abbraccio

      Elimina