Corriere piccolo

lunedì 23 gennaio 2012

Bella mossa!

Sono troppo felice che finalmente un capo del governo si sia presentato laicamente in Vaticano: è come se mi avesse riscattata dell'umiliazione che i preti mi hanno dato, in quanto non praticante, quando li ho incontrati nella "loro" chiesa, anche se questa era stata costruita con denaro statale. E non solo per questo, naturalmente! Era ora che si rivendicasse la laicità dello stato italiano... e se pure volessero provvedere a pagare l'ici dovuta, sarebbe buona cosa. Certamente sono altre le motivazioni del Premier, ma io vi ho letto quelle qui espresse.
Con questa mossa il Professore ha ridotto le mie riserve di gradimento.

25 commenti:

  1. Credo che le sarà difficile fare tutto quello che vogliono gli italiani, comunque questa che ha fatto è forse la prima mossa.
    Buona Serata cara Nou passa da me, l'anniversario.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Ottimo post con un titolo azzeccatissimo.
    Era ora che gli incontri funzionassero laicamente.

    RispondiElimina
  3. Condivido Nou. Speriamo non sia solo una mossa.
    Scusa il mio scetticismo, ma ormai sono anni che devo ricredermi e sono sempre sulla difensiva ora.
    Comunque, è stata una bella mossa.
    Ciao e un bacione,
    Lara

    RispondiElimina
  4. Non ho seguito... vuoi dire che davvero si è presentato senza mettersi a novanta gradi e baciare l'anello, indecentemente piegato come se stesse cercando per terra i rimasugli della dignità o gli fosse cascato il cervello, come fecero i suoi predecessori? O sto pretendendo troppo? :-))))

    Un abbraccione, carissima!

    RispondiElimina
  5. Ciao Tomaso. Monti fa senza troppo preoccuparsi del dissenso. Mi sarebbe piaciuto che non avesse ascoltato la contrarietà di Berlusconi sulla tassa al patrimonio degli abbienti. Passerò presto da te :) ciao.

    RispondiElimina
  6. Ciao Montì. Che bella soddisfazione aspettare un gesto così da decenni e vedere che è arrivata l'ora! Baci.

    RispondiElimina
  7. Ciao Lara. Monti è un ottimo comunicatore, in ogni caso non penso sia solo una mossa, ma un modo di concepire il rapporto fra Stato e Chiesa, in ogni caso staremo a vedere. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Lara... mi sorge un dubbio: non è che la nuova foto del profilo l'abbia vista da te e magari copiata? Se fosse così la cambio subito, fammi sapere :) ciao

    RispondiElimina
  9. Ciao Zio Scriba. E' proprio così: ha mantenuto sobria, equa ed eretta tutta la sua dignità. Ti dirò di più: la Signora Monti non ha indossato il velo!!! Abbracci&Abbracci scrittore limpidissimo!

    RispondiElimina
  10. Sincero o ipocrita, il gesto laico rimane. Ma non esaurisce un giudizio politico da dare sull'attuale Premier, che guida un governo che di economia, sociale e lavoro non capisce o non vuole capire che ben poco!

    RispondiElimina
  11. finalmente si vede quell'autonomia laica? Deo gratias!

    RispondiElimina
  12. Il gesto è di quelli che contano.
    Bella mossa, Nou, avercelo ricordato !

    RispondiElimina
  13. Ciao Nou, più laicissima che mai io concordo con Adriano Maini!
    A me sto Prof me sembra che ce fa!
    Un bacione Nou...
    Elisena

    RispondiElimina
  14. Adriano, penso che sia il presidente del consiglio dei ministri, sia i ministri, siano molto lontani dal capire il quotidiano dei ceti meno abbienti, che sono la maggioranza dei cittadini. Su questo non c'è nulla che non sia risaputo. Naturalmente faranno fatica ad infliggere grosse rinuncie ai più abbienti e soprattutto agli appartenenti a categorie consolidate nelle loro rendite per tradizione. E poi c'è certa politica e la mafia che sono molto resistenti alle riforme...insomma i soliti discorsi. Certamente non toccheranno certe situazioni di supremazia, pur desiderando di renderle più legali e quindi accettabili. Non sono certamente dei filantropi, difatti hanno cominciato dai più deboli. Non è un compito facile incidere fra di loro, vale a dire nella categoria di potere, dirigenti e banchieri. Fra di loro avranno molta più comprensione. In teoria ci dovrebbero essere quelli che ci capiscono sui problemi del lavoro ed economici, ma se poi non vengono utilizzate le competenze di costoro per fare le scelte più giuste, allora, ricomincia il carosello. Ora sembra che molto dipenda dagli incerti e futuri provvedimenti europei e ... per dirla fra di noi sottovoce: da quella culona della Merkel! Io ho cominciato a boicottare i loro prodotti...nel mio piccolo faccio quello che posso. Per non sembrare odiosa nelle mie invettive, riconosco di essere più culona della MerKel: Per fortuna siamo salve da Berlusconi :)))
    Ciao Nou

    RispondiElimina
  15. Ciao Antonio!

    Deo gratias! Almeno quello! Abbiamo già troppe schiavitù da cui liberarci. Un abbraccio Nou.

    RispondiElimina
  16. Ciao Grazia! Presto passerò da te, sono in arretrato.

    RispondiElimina
  17. Ciao Elisena, questo Prof è un furbone determinato e se lo fa per l'Italia, allora siamo fortunati. Sicuramente ha già fatto qualche errore e per il resto vedremo. A sentirlo pare che il nuovo sistema italiano, quello che scaturira dalla fase due renderà più giusta e sostenibile l'Italia. Io non sono in grado di capire a fondo i meccanismi annunciati anche se lui sembra crederci fino in fondo. Tutto però diverrà tangibile nel 2013, così pare..quando l'incarico scadrà..vedremo! Baci :)

    RispondiElimina
  18. Messi in scena...per mantenere buoni i SOLITI italiani chiamati ai SOLITI sacrifici...

    RispondiElimina
  19. Ciao Farfallalegger@, sono i SOLITI i veri italiani che purtroppo e anche per fortuna, non possono più mantenere tutti i furbi di questo paese costretto a cambiare. I politicanti hanno già rincominciato a intorpidire le acque in modo da confondere gli sprovveduti e procurarsi il consenso elettorale: il modo di fare politica non è ancora cambiato. Dovrebbero preoccuparsi di come diminuire il debito sovrano riducendo tutti gli sprechi che si annidano negli organi istituzionali, e gli organismi vari.
    Ciao Nou

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi Di Pietro...tanto per fare un nome... Bacioneeee

      Elimina
  20. @Farfallaleggera@
    Se Di Pietro non si mette in riga gli faccio il gesto dell'ombrello e chi s'è visto s'è visto! :)

    RispondiElimina
  21. Arriverà mai un vero stato laico e libero dalle ingerenze religiose? Speriamo bene; salutoni a presto.

    RispondiElimina
  22. ALLELUIAH!!! E lo guardava pure dall'alto in basso.
    Cristiana

    RispondiElimina
  23. Concordo con te...bella mossa!! buona gio0rnata

    RispondiElimina
  24. @Cavaliere
    Le mie speranze si sono rafforzate anche se so che dovremo pazientare ancora a lungo prima di una vera libertà.

    @Cristiana
    E' compassato e alto ;)

    @modna50
    Speriamo che ne possiamo vedere delle altre :)

    RispondiElimina