Corriere piccolo

sabato 23 agosto 2014

Ebbene Dottore...(Dal cardiologo)










-Buongiorno Signora.

-Buongiorno Dottore.

  Come mai ci vediamo? Me lo dica lei, visto che il suo medico non ne dice nulla sulla richiesta.

-Ebbene Dottore…

- Come si sente?

-Ebbene Dottore… cosa potrei dirle? Penso che la risposta più inerente al mio sentirmi sia: né bene, né male. Con problemi, certo!, cronici che mi porto dietro da molti anni. In realtà, all’epoca della prenotazione che risale al Gennaio scorso, otto mesi fa, avevo la pressione troppo alta e vari disturbi dal mal di testa, pesantezza agli occhi e una specie di tachicardia.

In seguito ad una dieta, seguita per due mesi, la pressione si è abbassata e mi sono sentita un po’ meglio… Mbeh!, il mio medico tende a non sbilanciarsi in diagnosi o indicazioni sui pazienti, per così dire: si para sempre il c…. e la sua nota caratteristica è di rinviare alla volta successiva ogni richiesta di medicina preventiva del paziente.

Questa visita però è stata una sua iniziativa, alla quale si è attenuto senza turbare l’ASL con un “urgente”onde evitare la brutta figura se non fossi risultata “grave” , come io spero.

-… Da quanto tempo non si confessa?, nonnooo,anche se mi pareva di essere al confessionale a raccontare di tutte le mie pecche,  volevo scrivere quello che lo specialista in realtà ha detto: da quanto tempo assume farmaci e quali, per le sue potologie ecc. ecc.

Il cardiologo ha un tono amabile, è molto professionale e scrive tutto al PC.

Ora c’è una nuova scheda a mio nome, basata sulle mie approssimative indicazioni. Mi è stato difficile sintetizzare anni di percorso riassumendo ciò che poteva essere significativo per un cardiologo. Ho quindi trascurato dei particolari che emergevano man mano si susseguivano le domande.

-Ebbene Dottore… non posso ricordare tutto. Sono ormai vecchia e non ho più tanta voglia di sforzarmi per apparire giovane, concentrata e efficace. Voglio avvalermi dei privilegi della vecchiaia.

-Mi ha accennato che sua mamma compie, a giorni, cento anni.

  Vedrà, li compirà anche lei…

-Non credo Dottore, ma se così dovesse essere, che sia!, purché possa vivere in pace. ( Lui abbozza un sorriso)

-Per ora, le consiglio di sottoporsi a una ecocolordopplergrafia e poi ci aggiorneremo sul da farsi per stabilizzare i valori pressori e affrontare un programma contro l’obesità con un buon nutrizionista.

-Ebbene Dottore…vede!?!


16 commenti:

  1. Ma il Dottore che ha fatto, ha visto bene?
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso proprio che abbia visto bene. Sicuramente ne ha viste di peggio :-))
      Me lo auguro :-)))

      Un abbraccio, Aldo!

      Nou

      Elimina
  2. Cara Nou, questi si! che è aver tanta fiducia!
    Verrei dire quasi troppa.
    Bentornata cara amica, buon fine settimana.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sento obbligata alla fiducia... E' uno sforzo abbastanza grande ma necessario:
      Grazie Tomaso della tua presenza sempre piacevole.
      A presto, Nou

      Elimina
  3. Ben tornata! E con un cuore pieno di affetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio prossimo appuntamento è quello di passare da te.
      Grazie di cuore :-)

      Bacioni, Nou.

      Elimina
  4. Che bello ritrovarti! Spero che i tuoi esami procedano bene. E auguri alla tua supermamma!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me è sempre bello ritrovarti. Ho letto dei tuoi suggerimenti sulle buone letture. Io, sono stata sulle pagine di -Un cappello pieno di ciliegie- e mi è piaciuto davvero tanto tanto. L'hai letto?
      Grazie per gli auguri a mamma. Le sto ricamando un cuscino con la scritta e dei fiorellini: una cosa semplice a punto erba e catenella ma che servirà per ricordo degli anni a venire.

      Un abbraccio :-)

      Elimina
  5. Ma adesso che sei tornata resti? Aggiungo i miei auguri, per gli esami e alla mamma!

    RispondiElimina
  6. Un mio insegnante conoscendo le mie origini deltine (Delta del Po) disse riferendosi a me: "È come l'onda del mare che viene e che va", lo disse in realtà in dialetto -l'è come l'onda del mar che la vien e la va-
    Difficile fare previsioni: la certezza è che vado e vengo:-)!
    Grazie per gli auguri a mia mamma. Domani la raggiungo e riferiro':le piacerà.
    Ciaooo, un abbracciooo..

    RispondiElimina
  7. Spero di essere in tempo per gli auguri a tua mamma e tanti in bocca al lupo per le tue visite dal cardiologo e dal nutrizionista, riguardo al tuo medico invece digli che lo cambi se rifugge da ogni richiesta di medicina preventiva, vedrai che si converte subito. Io non sopporto questi sparapillole compulsivi, i medici sono diventati ormai spacciatori di droga ufficiale anche quando non è necessaria. un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Domani rivedrò mia mamma, nella sua nuova abitazione. Un appartamento a piano terra vicino a quello di mia sorella che così è facilitata nel seguirla. Per il suo centesimo anniversario che ricorrerà lunedì prossimo, ha cambiato casa e luogo, nonché regione. E' sempre dentro casa per cui non ne risente molto soprattutto ora che le hanno allacciato il telefono e può chiamare le persone che le sono care. Certo non se lo pensava di lasciare il luogo dove è nata e dove ha vissuto tutta la sua lunga vita. Sorprese che possono arrivare anche a cento anni!
      Il medico lo tengo a bada e...che non si azzardi a fare il furbetto!
      Ciao + Un abbraccio
      Nou

      Elimina
  8. Ciao Nou,
    mi auguro che tutto vada per il meglio e che tu stia sempre sulla cresta dell'onda, che viene, che va, ma che vale sempre la pena di cavalcare con ironia allegria e stile. Un abbraccio e complimenti alla mamma (e al tuo cuscino a punto erba).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nina, mi sono dimenticata di fare la foto della mia opera molto, molto naif. La farò quando sarò da mamma e poi la posterò.
      Grazie delle tue belle parole. Sono contenta che tu sia tornata da Bova rigenerata e piena di entusiasmo per il tuo futuro. E' bello fare la pensionata, padrona delle proprie giornate e di assecondare i ritmi naturali.
      Un abbraccio
      Nou

      Elimina
  9. Nou,non avevo capito che c'erano dei problemi...di cuore.Sai, a noi ragazze può capitare di subirne i capricci,ne so qualcosa anch'io. Ti auguro un buon esito degli esami,ed auguri alla tua mamma,sarà felice anche del tuo regalo hand made,quindi prezioso.un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente di preoccupante per il mio cuore da quanto risulta dagli esami. Piuttosto è la pressione che è un po' alta e gli accertamenti servono ad escludere che abbia origine da fattori vascolari. Credo che risolvero' il problema con una "dieta" assistita. Da sola non resisto a lungo. L'ultimo tentativo è durato due medi e poi. ..ciccia!
      :-)
      Un abbraccio

      Elimina