Corriere piccolo

sabato 25 agosto 2012

Tanto per dire 4°


Mi sa che non riesco a tenere il passo con i miei “Tanto per dire”, a causa della mia ignoranza sulle funzioni sito-web.
Sono in forte ritardo con le risposte ai commenti del post precedente, non per negligenza: anzi.
Ho scritto e riscritto per sei, sette volte il testo, tutte volatilizzatesi: mi sa che l’argomento non piaceva al mio “Pasqualino”.
Rispondo qui… provo…

La mia domanda conteneva in sottofondo la felice prospettiva/opportunità per i tedeschi della chiusura dell’acciaierie di Taranto per gli effetti di aumento del lavoro e profitto per la loro economia. Di contro vi sarebbe un ulteriore affossamento della nostra con l’aggravio del risanamento del sito siderurgico, urgente a carico dello Stato che si tradurrebbe in nuove tasse.
Per il “dopo” mi interrogavo sulle sorti dei tanti lavoratori lucani senza più occupazione e quindi senza più salario.
Certo non si possono dare risposte a ciò che si realizzerà nel futuro, ma ci sono premesse (o cause) di eventi che lasciano forti indizi sugli sbocchi o effetti futuri.
Invito a passare nel blog “Sito dell’ideologia verde” a leggere gli ultimi post sulle cause della crisi: molto interessanti.
Ringrazio tutti gli amici che mi hanno contattata su “Tanto per dire 3°”
Un abbraccione
Nou

giovedì 23 agosto 2012

Tanto per dire 3°

Mi è sorto un sospetto:"ILVA contro tregua degli attacchi finanziari all'Italia fino al 2013?"...E dopo?

martedì 14 agosto 2012

Tanto per dire 2°

Forse nove camere per il seguito del Presidente della Camera dei  Deputati sono poche, certamente con i miei/nostri sacrifici ne possiamo pagare molte di più!

domenica 12 agosto 2012

Tanto per dire 1°

La patrimoniale non serve!!! E meno male altrimenti ci toccava pagare anche per quei poveri ricchi che non ne vogliono sapere.