Corriere piccolo

lunedì 14 dicembre 2009

Poesia di Hiroshime



Mi piace la tua voce
calda
intensa
musicale
dolce
avvolgente.
E’ come il vento di primavera
s'insinua seducente tra rocce ed alberi
trascina con sé bacche di ginepro e mirto
gocce di onde lontane.
S’insinua tra la seta dei tuoi capelli
nei piccoli pori della pelle
di profumi inebrianti della natura

Nessun commento:

Posta un commento