Corriere piccolo

lunedì 15 settembre 2014

Quando un amico ci lascia



















Quando l’amicizia mette delle radici profonde perché alimentata da valori intramontabili come il rispetto, la fiducia, la condivisione; quando ci si comprende senza tante parole perché si conoscono le implicazioni del vivere, la complessità dell’esistenza; quando l’amicizia è camminare sullo stesso sentiero con fratellanza; quando questa persona viene a mancare un sentimento di dolorosa impotenza si insinua e stringe la gola: è quanto mi sta succedendo da ieri, da quando la mia amica Gianna M. ha lasciato questa vita. Vita così bella e tribolata. Lei lo sapeva che bellezza e dolore si mescolano ma non si lasciava mai abbattere e dava forza alla famiglia, agli amici, a quanti la conoscevano, così come fa un raggio di sole… molto più di un raggio di sole!