Corriere piccolo

venerdì 25 aprile 2014




"Se volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove é nata la nostra costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero perché lì è nata la nostra costituzione." Piero Calamandrei




lunedì 21 aprile 2014

...poi mi svegliai



Immagine da web- ritratto di Claudio Arzani




Lui era irrequieto. D’una irrequietezza vivace, allegra. Sbarazzino nei capelli ricci, inondati di sole giallo. I suoi occhi erano verdi, ridenti.  Quando lo incontravo nella via, si fermava. Per un po’ mi sorrideva e mi parlava attraverso il suo sguardo ridente, mi fissava. C’era gioia e speranza in quel che traspariva. Ma presto abbassava gli occhi come preso da improvviso timore e cercava di scomparire frettolosamente. Io lo lasciavo andare, sapevo che sarebbe tornato.

Ero rapita dalla sua gioia vivace. Mi sentivo ravvivare e piena di emozioni da quando lo avevo conosciuto. Non so come si stabilì un appuntamento fra di noi. Indossai un abito bianco di un tessuto morbido lavorato con filamenti brillanti, in rilievo. Un tubino di linea scivolata senza maniche. Ero molto elegante, come mai prima. E i miei capelli erano neri e lucidi, una chioma ondulata che arrivava alle spalle.

Ero sicura che ci saremmo amati quella sera. 
Aspettai sulla porta a lungo. 
Lo vidi in lontananza nel parco, seduto su una panchina vicino al bar. Aveva con sé un bambino. Girò la testa verso di me, da lontano che appena me ne accorsi. Non si avvicinò, né mi chiamò.

venerdì 18 aprile 2014


A tutti gli amici

auguri di



Buona Pasqua



  
un abbraccio

Nou

(immagine da web)

martedì 8 aprile 2014



Dalle parti di Nou







Sophia tiene sotto controllo chi sta passando sulla strada



Sophia che si aspetta qualcosa


Ciao a tutti: baubau :)