Corriere piccolo

giovedì 27 febbraio 2014

Marta Dalla Via a teatro: gli appuntamenti di Marzo

28 febbraio ore 21 S.Giorgio delle Pertiche (PD) Teatro Giardino
 7 marzo ore 21 Bologna Laboratori delle Arti
14 marzo ore 21 Asolo (TV) Teatro Duse
15 marzo ore 21 Udine Teatro S. Giorgio
21 marzo ore 21 Crespellano (BO) Teatro Calcara
26 marzo ore 21 Venezia  Teatro Ca' Foscari
27 marzo ore 21 Firenze Cantieri Florida
28 marzo ore 21 Loro Ciuffenna (AR) Teatro Auditorium
29 marzo ore 21 Siena Sala San Pio, Santa Maria della Scala
30 marzo ore 21 Poggio Rusco (MN) Teatro Auditorium





Spettacolo vincitore Premio Scenario 2013 - Motivazione della Giuria

Con ironia raggelante e a tratti con punte di cinismo il lavoro affronta la tragica questione del suicidio, come scelta estrema compiuta da innumerevoli imprenditori colpiti da crisi economica. Raccontando la storia di una ricca famiglia del nord est italiano si traccia una sorta di cupa parabola sul conflitto generazionale. Due fratelli – che sono fratelli anche nella vita, Marta e Diego Dalla Via – architettano l’omicidio dei genitori. Ma “uccidere i propri padri” sembra un atto impossibile dal momento che questi hanno deciso di farla finita, lasciando in eredità assenza di futuro e consumo del passato. Con uso intelligente dell’italiano regionale i due attori riescono a dar profondità e leggerezza a una vicenda estrema, ma allo stesso esemplare, in cui il senso di colpa tra le generazioni pare innescare un processo autodistruttivo che lascia poche vie di fuga.






di e con Marta e Diego Dalla Via
direzione tecnica Roberto Di Fresco
partitura fisica Annalisa Ferlini
assistente di produzione Veronica Schiavone
una produzione Fratelli Dalla Via
con il sostegno di B-MOTION/Opera Estate Festival Veneto
La Piccionaia -I Carrara teatro stabile di innovazione
Ass. Cult. Tra un Atto e l'Altro
Residenza Teatro Fondamenta Nuove e Teatro Ardor

per info
http://www.martadallavia.net

lunedì 10 febbraio 2014

Sono nata


Dipinto di Bruna Gasparini




C’è una nuova teoria circolante secondo la quale non sono i genitori a decidere la nascita di un figlio, ma il figlio stesso a sceglierli, a decidere da chi, dove e quando nascere. Mi piacerebbe saperne di più a riguardo, soprattutto il perché se realmente fosse così. Ma l’ho sentita raccontare, come una favola, una curiosa stranezza del destino umano, quasi una provocazione ad un accreditato positivismo dell’evoluzione della specie.

Quindi sembrerebbe che tutto sia dipeso da me. Il nome ed ancor più il cognome.

Il luogo, uno sperduto territorio, fra le foci del Delta del Po, chiamato Polesinino, piccolo polesine, o terra emersa dalle acque. Polesini che il mare dava ed il mare prendeva assecondando le correnti e le maree. Sono nata vicino all’argine del Po dove il mare si era ritirato per favorire il deflusso del fiume ed il deposito dei detriti limacciosi.

I predecessori contribuirono alla tutela di quel bene prezioso con la bonifica.

Mia madre ricorda Polesinino essere stato un grande giardino, durante la sua infanzia, nel secondo decennio del Novecento.

Ho voluto nascere in un luogo, pieno di orti e frutteti, presso le placide acque del fiume che appena increspavano della brezza marina.

Ho scelto un tempo ancora sovrano di silenzi e accordi armoniosi fra l’uomo e la natura. Un tempo lontano da smania di movimento accelerato. Sono nata in un tempo ritmato dal passo sul selciato, dall’affondo del remo nella coltre d’acqua: sono nata e mi hanno chiamata Franca.

sabato 8 febbraio 2014

A teatro con Marta Dalla Via




Appuntamenti del mese di febbraio
08 FEBBRAIO 2014
ORE 21:00
VENETI FAIR TEATRO DIM
CASTELNUOVO DEL GARDA (VR)  
 

***

14 FEBBRAIO 2014
ORE 21:00

MIO FIGLIO ERA COME UN PADRE PER ME
SALA BIAGI D'ANTONA
CASTELMAGGIORE (BO)
  

e prossimamente

28 FEBBRAIO 2014 ORE 21:00
MIO FIGLIO ERA COME UN PADRE PER ME - TEATRO GIARDINO - S.GIORGIO DELLE PERTICHE (PD)

22 FEBBRAIO 2014 ORE 21:00
MIO FIGLIO ERA COME UN PADRE PER ME - TEATRO ASTRA - VICENZA

21 FEBBRAIO 2014 ORE 21:00
LA CINGHIALA DI JESOLO - TEATRINO GROGGIA - VENEZIA

16 FEBBRAIO 2014 ORE 21:00
MIO FIGLIO ERA COME UN PADRE PER ME - TEATRO ROSASPINA - MONTESCUDO (RN)