Corriere piccolo

venerdì 27 gennaio 2012

Il Bene che ereditiamo

Ho una sola religione o credo: la vita dei miei morti. I miei morti sono tutte le persone decedute alle quali ho voluto bene.  Il loro spirito vive nel mio ricordo e nei miei sentimenti , mi aiuta  e mi accompagna nell’avanzare dei giorni. L’amore non cessa con la morte. Da ieri, c’è un caro amico blogger che si è aggiunto, Luigi Morsello del blog “Il Giornalieri” una persona di valore per come era e per quanto ha fatto nella sua professione. Mi  mancherà molto. Per il dolore che provo capisco che mi ero affezionata alla sua amicizia e al suo modo di essere presente.  Mi mancherà anche la sua rassegna stampa giornaliera: anche da pensionato si è adoperato a servizio degli altri. Amava la musica classica e fra questa la più raffinata. Gli dovevo dire che ho ordinato il suo libro “La mia vita dentro” ..  Lo leggerò con tutta la commozione che sento. Sono sicura che sarà un libro pieno di insegnamenti e, sono altresì  certa, che lui ne sarà contento perché il Bene non finisce con la morte.

lunedì 23 gennaio 2012

Bella mossa!

Sono troppo felice che finalmente un capo del governo si sia presentato laicamente in Vaticano: è come se mi avesse riscattata dell'umiliazione che i preti mi hanno dato, in quanto non praticante, quando li ho incontrati nella "loro" chiesa, anche se questa era stata costruita con denaro statale. E non solo per questo, naturalmente! Era ora che si rivendicasse la laicità dello stato italiano... e se pure volessero provvedere a pagare l'ici dovuta, sarebbe buona cosa. Certamente sono altre le motivazioni del Premier, ma io vi ho letto quelle qui espresse.
Con questa mossa il Professore ha ridotto le mie riserve di gradimento.

domenica 1 gennaio 2012